29 agosto 2018
WMOF

“Confermare le famiglie nella loro vocazione e missione”

Papa Francesco all’udienza generale ripercorre le giornate del IX Incontro mondiale delle famiglie appena concluso

“La mia presenza in Irlanda – ha detto Francesco stamani in udienza generale facendo il punto sull’Incontro terminato domenica - voleva soprattutto confermare le famiglie cristiane nella loro vocazione e missione. Le migliaia di famiglie – sposi, nonni, figli – convenuti a Dublino, con tutta la varietà delle loro lingue, culture ed esperienze, sono state segno eloquente della bellezza del sogno di Dio per l’intera famiglia umana”.

Noi lo sappiamo, ha proseguito, “il sogno di Dio è l’unità, l’armonia e la pace, nelle loro famiglie e nel mondo, frutto della fedeltà, del perdono e della riconciliazione che Lui ci ha donato in Cristo. Nel mistero del suo amore, Egli chiama le famiglie a partecipare a questo sogno e a fare del mondo una casa dove nessuno sia solo, nessuno sia non voluto, nessuno sia escluso, pensate bene a questo, quello che Dio vuole – ha concluso – è che nessuno sia solo, nessuno sia non voluto, nessuno sia escluso”.