17 maggio 2018
Chiese locali

Celam: nasce la Rete panamericana per il diritto alla vita

Una Rete panamericana per il diritto alla vita. L’ha annunciata il Consiglio episcopale latinoamericano (Celam), attraverso il Dipartimento vita, famiglia e gioventù, con una Dichiarazione che potete leggere integralmente in allegato. 

Il breve documento prende le mosse dalla recente Lettera della Congregazione per la Dottrina della fede “Placuit Deo”, che denuncia una cultura contemporanea basata sull’individualismo neo-pelagiano e su un neo-gnosticismo che disprezza il corpo, la natura e la storia.

“Notiamo con preoccupazione crescente nel nostro continente l’affermarsi di un’agenda di minoranze ideologiche, con l’appoggio di centri di potere economico e politico, il cui insieme rompe la globalità della persona umana”. Si assiste a “frequenti cambiamenti dello stato di diritto, delle politiche pubbliche, delle tutele giuridiche, che normalizzano condotte e leggi contrarie alla vira, alla famiglia alla libertà e non rispetto se del diritto all’obiezione di coscienza”. Perciò, “riconoscendo che siamo testimoni di questo momento storico, la Chiesa latinoamericana e del Caribe, nella sua responsabilità pastorale per il bene fondamentale della vita, non può restare distaccata e insensibile di fronte a questa cruda realtà”, come del resto richiamava Papa Francesco nell’omelia pronunciata a Bogotá lo scorso 8 settembre.