10 febbraio 2018
Dicastero

L’impronta di Aparecida

Sull’Osservatore Romano l’intervista al segretario padre Alexandre Awi Mello: “Poche volte nella storia della Chiesa i giovani sono stati tanto al centro delle preoccupazioni, delle riflessioni e dell’azione ecclesiale”

La prossima edizione della Gmg sarà “sotto il segno di Maria. Da lei dobbiamo continuare a imparare ad essere una Chiesa madre, che confida nelle potenzialità dei suoi figli, li accompagna, li educa e promuove il loro protagonismo”.

Ne è convinto padre Alexandre Awi Mello, dal giugno scorso segretario del nostro Dicastero: a un anno dall’appuntamento di Panama, fa il punto in una intervista rilasciata qualche giorno fa all’Osservatore Romano.