Araldi del Vangelo

araldidelvangelo

 

DENOMINAZIONE UFFICIALE

Araldi del Vangelo

 

SIGLA

EP (dalla denominazione latina dell’associazione Evangelii Praecones)

 

FONDAZIONE

1999

 

STORIA

Le origini degli EP risalgono agli anni Sessanta, quando un gruppo di giovani cattolici di São Paulo, in Brasile, con a capo João Scognamiglio Clá Días, Pedro Paulo de Figueiredo e Carlos Alberto Soares Corrêa, cominciano a ritrovarsi per discutere, riflettere e pregare insieme. Questa esperienza, che si sviluppa nel corso di qualche decennio coinvolgendo altre persone, fa maturare in loro il desiderio di perseguire la perfezione cristiana e l’aspirazione ad annunciare il Vangelo. In risposta all’appello che Giovanni Paolo II rivolge ai fedeli laici di lanciarsi con coraggio nell’opera della nuova evangelizzazione, essi danno quindi vita all’associazione Arautos do Evangelho, eretta canonicamente nel 1999 dal Vescovo di Campo Limpo, che nel giro di pochi anni si diffonde in vari altri Paesi. Il 22 febbraio 2001 il Pontificio Consiglio per i Laici decreta il riconoscimento degli Araldi del Vangelo come associazione internazionale di fedeli di diritto pontificio.

 

IDENTITÀ

Gli EP si prefiggono di essere strumento di santità nella Chiesa favorendo l’intima unità tra fede e vita e operando per l’evangelizzazione delle realtà temporali, soprattutto mediante l’arte e la cultura. Il loro apostolato, le cui modalità vengono adeguate ai diversi ambienti, privilegia l’animazione parrocchiale; l’evangelizzazione delle famiglie; la formazione catechetica e  culturale dei giovani; la divulgazione della stampa religiosa. Ampio spazio è riservato alla organizzazione di rappresentazioni artistiche (musica, teatro) nelle chiese, nei collegi, negli ospedali, nelle fabbriche, negli uffici, nelle carceri. La pedagogia dell’associazione punta a favorire una vita interiore fortemente radicata nell’Eucaristia, nella devozione alla Vergine Maria e nella fedeltà al Successore di Pietro. L’itinerario formativo dei membri prevede lo studio di discipline quali la teologia morale, l’esegesi, la storia oltreché una preparazione approfondita nel campo delle arti e delle lingue moderne.

 

STRUTTURA

Autorità suprema degli EP è l’Assemblea generale, che elegge il Consiglio generale deputato a coadiuvare il Presidente generale, principio di unità dell’associazione, nel governo della medesima. All’associazione si può aderire come membri associati, collaboratori (famiglie o religiosi che sviluppano il carisma dell’associazione nei rispettivi ambienti), membri onorari. Tutti sono raggruppati nei diversi Paesi in fraternità maschili e femminili, che hanno un governo proprio eletto dall’Assemblea e sono coordinate da un Consiglio regionale. I membri associati che conducono vita comune vivono in case per fratelli e per sorelle.

 

DIFFUSIONE

Gli EP contano oltre 4.000 membri a vita comune e sono presenti in 50 Paesi così distribuiti: Africa (8), Asia (6), Europa (13), Nordamerica (12), Oceania (1), Sudamerica (10). Le famiglie impegnate in opere di evangelizzazione sono circa 40.000. Alle attività degli EP fa riferimento oltre un milione di persone.

 

OPERE

Gli EP sono promotori di associazioni culturali, opere di assistenza alla famiglia, centri giovanili e campagne di evangelizzazione.

 

PUBBLICAZIONI

Arautos do Evangelho, rivista mensile in portoghese e spagnolo.

 

SITO INTERNET

http://www.araldi.org

 

SEDE CENTRALE

Arautos do Evangelho 

Rua Dom Domingos de Silos,238 

Jardim São Bento - 02526-030 São Paulo SP (Brasile) 

Tel. [+55]11.62569377 - Fax 11.62360442 

E-mail: arautos@arautos.org.br