Associazione San Benedetto Patrono d’Europa

Associazione San Benedetto Patrono d’Europa

DENOMINAZIONE UFFICIALE
Associazione San Benedetto Patrono d’Europa

SIGLA
ASBPE (Associatio Sanctus Benedictus Patronus Europae)

FONDAZIONE
1967

STORIA
L’ASBPE viene fondata dopo la proclamazione di san Benedetto a Patrono d’Europa, avvenuta nel 1964 con la lettera apostolica Pacis nuntius di Paolo VI. Alla luce dell’impulso che san Benedetto diede al consorzio dei popoli europei, all’ordinamento dell’Europa cristiana e alla sua unità spirituale, lo scopo principale dell’Associazione consiste nel promuovere e diffondere la cultura cristiana in una Europa spiritualmente unita. Le sue finalità hanno tratto ulteriore conferma dalla lettera apostolica Sanctorum altrix di Giovanni Paolo II sull’attualità della Regola benedettina e sull’identità cristiana della cultura europea, documento che richiama a una nuova evangelizzazione alimentata da quella linfa che ha permeato i popoli d’Europa e la formazione delle nazioni europee. L’11 luglio1988 il Pontificio Consiglio per i Laici decreta il riconoscimento dell’Associazione San Benedetto Patrono d’Europa come associazione internazionale di fedeli di diritto pontificio.

IDENTITÀ
In conformità alla Regola di san Benedetto, i membri dell’ASBPE aspirano a non “preporre nulla a Cristo” e obbediscono incondizionatamente ai comandamenti di Dio Creatore. Alimentano la loro preghiera personale con la lettura assidua della Sacra Scrittura, attingono insegnamenti di vita dalla tradizione patristica dell’Occidente e dell’Oriente, amano con fedeltà la Chiesa, ne difendono i diritti e coltivano le sue tradizioni. Partecipano attivamente alla vita sacramentale e liturgica della loro Chiesa locale e si impegnano a soccorrerla nei suoi bisogni. Guidati dalla gerarchia ecclesiastica, concorrono a preparare la via all’unità dei cristiani nella Chiesa cattolica, s’impegnano a conoscere i principi della dottrina sociale della Chiesa, propugnano e difendono tenacemente la santità della famiglia, si interessano allo sviluppo e alla sussistenza della scuola cattolica quale strumento efficace e atto a diffondere la cultura cristiana. Promuovono, infine, l’uso della lingua latina, un tempo lingua comune in tutta l’Europa ed eminente mezzo di comunicazione, di cultura, di scienza e di educazione.

STRUTTURA
I membri dell’ASBPE, religiosi e laici, si ammettono per cooptazione previo impegno preso per iscritto a vivere e ad agire secondo i principi dell’Associazione. L’ASBPE è retta collegialmente da un Comitato di direzione composto di dodici membri. A capo dell’Associazione sta un Presidente, coadiuvato da due Vicepresidenti e da un Segretario generale, che ha tra l’altro il compito di organizzare i Congressi internazionali annuali che essa realizza in collaborazione con abbazie benedettine su tematiche riguardanti la vita cristiana in Europa. Il Presidente, i due Vicepresidenti e il Segretario generale sono eletti dal Comitato di direzione. I membri dell’ASBPE domiciliati nella stessa città o regione si uniscono in gruppi locali. Tutti, in quanto possibile, frequentano un monastero benedettino o cistercense con il quale intessono relazioni spirituali.

DIFFUSIONE
L’ASBPE conta oltre 500 membri ed è presente in 14 Paesi così distribuiti: Europa (13), Nordamerica (1).

SEDE CENTRALE
ASBPE Secrétariat Général
26, Rue Saint Laurent
DOMANGEVILLE
F – 57530 FRANCE

Email: asbpe.france@hotmail.fr