Carmelo Missionario Secolare

Carmelo Missionario Secolare

carmelo-missionario-secolare

DENOMINAZIONE UFFICIALE

Carmelo Missionario Secolare

 

SIGLA

CMS (Carmelo Misionero Seglar)

 

FONDAZIONE

1988

 

STORIA

Il CMS nasce per iniziativa di Morelia Suárez, una giovane laica che, attratta dalla spiritualità carmelitana e dal dinamismo missionario di Francisco Palau, nel 1987 propone alla Provincia delle Carmelitane del Sacro Cuore di Medellín, in Colombia, la creazione di un’associazione laicale che ne condivida il carisma. Accolta la domanda, il XVI Capitolo generale dell’Ordine invita la Congregazione a rispondere alle esortazioni del Sinodo dei Vescovi sulla vocazione e missione dei laici nella Chiesa, dedicando particolare attenzione alla formazione integrale dei fedeli laici e favorendo la costituzione del CMS in tutti i Paesi dove essa è presente. Il 20 marzo 1996 il Pontificio Consiglio per i Laici decreta il riconoscimento del Carmelo Misionero Seglar come associazione internazionale di fedeli di diritto pontificio.

 

IDENTITÀ

Il CMS riunisce fedeli laici di ogni età che si prefiggono di promuovere la figura e la missione del laico nella Chiesa, attraverso l’impegno a scoprire la grandezza della vocazione cristiana nel mistero della comunione ecclesiale; a vivere la preghiera come segno di amicizia con Dio e come esperienza della universalità della Chiesa, alla luce della Parola e della storia; a coltivare l’ascolto, la riflessione, la contemplazione; ad avere un atteggiamento di servizio verso il prossimo, prestando particolare attenzione alle urgenze della Chiesa e della società; a contemplare Maria come modello, Madre e compagna nella costante tensione alla comunione con Dio e con i fratelli; ad avere uno stile di vita semplice, gioioso e laborioso; a operare per la costruzione di una società più giusta e solidale. La pedagogia del CMS punta all’unità di vita dei fedeli laici e privilegia la dimensione umana, cristiana e missionaria secondo la spiritualità propria di Francisco Palau, Carmelitano Scalzo, predicatore, direttore spirituale e catechista. I membri del CMS svolgono attività di apostolato, sia in gruppo che individualmente, testimoniando con la propria vita i valori evangelici; si adoperano per aiutare gli emarginati; cercano di rispondere con azioni concrete alle necessità del proprio ambiente e della Chiesa.

 

STRUTTURA

Il CMS si organizza in gruppi autonomi, la cui azione è coordinata da una Giunta direttiva, costituita da un Coordinatore, un Segretario, un Tesoriere, uno o due membri nominati dagli stessi gruppi. I componenti la Giunta possono essere sia uomini che donne. A livello nazionale, la comunione e la collaborazione tra i gruppi sono assicurate da un Comitato animatore. Garante ultima dell’associazione a livello internazionale è la Superiora generale delle Carmelitane Missionarie

 

DIFFUSIONE

Il CMS conta circa 500 membri ed è presente in 12 Paesi così distribuiti: Africa (2), Asia (3), Europa (1), Nordamerica (3), Sudamerica (3).

 

SEDE CENTRALE

Carmelo Misionero Seglar

Via del Casaletto, 115 - 00151 Roma

Tel. [+39]06.535472 / 5827216 - Fax 06.58232279

E-mail: carmis@rm.nettuno.it