Movimento dei Laici Claretiani

Logo Seglares Claretianos 2020

DENOMINAZIONE UFFICIALE

Movimiento de Seglares Claretianos

 

DENOMINAZIONE CORRENTE

Laici Claretiani

 

FONDAZIONE

1983

 

STORIA

Il Movimento dei Laici Claretiani sono il frutto dell’intuizione di sant’Antonio Maria Claret che, in anticipo rispetto all’epoca in cui visse, fra i numerosi progetti missionari, a metà del secolo XIX comincia a promuovere diverse associazioni cristiane di laici, convinto che fosse giunto il tempo nel quale i laici dovessero essere coinvolti nell’annuncio della Parola di Dio e assumere un ruolo attivo nella missione evangelizzatrice della Chiesa. Raccogliendo lo spirito del proprio fondatore, i Missionari Claretiani Figli dell’Immacolato Cuore di Maria, nel corso del XX secolo, danno impulso a diversi gruppi di collaboratori e laici associati alla loro opera. Nel 1979, durante il XIX Capitolo Generale della Congregazione, si decide di incoraggiare tali associazioni apostoliche di laici a organizzarsi e funzionare in modo autonomo, iniziando così un processo che, il 10 luglio 1983, durante l’Assemblea Generale costituente celebrata nella località colombiana di Villa de Leyva, dà vita al Movimento dei Laici Claretiani. Il 20 aprile del 1988 il Pontificio Consiglio per i Laici decretò il riconoscimento del Movimiento de Seglares Claretianos come associazione internazionale di fedeli.

 

IDENTITÀ

I Laici Claretiani sono cristiani che cercano di fare propria la missione evangelizzatrice di Gesù nel mondo, di vivere le esigenze del Regno, di svolgere nella Chiesa un servizio di evangelizzazione secondo il carisma e lo spirito di sant’Antonio Maria Claret, vivendo pienamente inseriti nella vita del mondo e nel tempo. I membri s’impegnano a essere testimoni del Vangelo nelle condizioni ordinarie della vita matrimoniale, familiare, lavorativa, sociale, e a collaborare alla costruzione della Chiesa locale come comunità di fede, speranza e carità. Fanno parte della famiglia Claretiana con la quale condividono la stessa radice carismatica e, al suo interno, si configurano come uno specifico ramo con una propria organizzazione autonoma.

 

STRUTTURA

 

Il Movimento dei Laici Claretiani è organizzato in tre livelli: locale, regionale e mondiale. A livello locale i Laici Claretiani formano piccoli gruppi o comunità. Ogni gruppo funziona autonomamente. Vari gruppi che per la vicinanza geografica, culturale o sociale condividono situazioni comuni ed hanno la possibilità di relazionarsi fra loro, possono costituirsi come Regione. A livello regionale, i gruppi si riuniscono periodicamente in Assemblee Regionali. Nelle Assemblee si eleggono i membri del Consiglio Regionale che promuoverà il coordinamento dei gruppi per la realizzazione degli obiettivi regionali.

Allo stesso modo, a livello generale o mondiale, tutte le regioni, così come i gruppi che non appartengono a una regione, s’incontrano ogni quattro anni nelle Assemblee Generali, nelle quali si elegge il Consiglio Generale e lo si incarica di rendere dinamico lo sviluppo del Movimento e di rappresentarlo nelle varie istituzioni e organismi ecclesiali.

 

OPERE

L’azione del Movimento si svolge essenzialmente a livello locale. In accordo con la specificità della propria realtà sociale e culturale, ogni comunità promuove iniziative evangelizzatrici nell’ambito familiare, sociale, lavorativo, economico, politico, culturale, ecclesiale e si adopera per la trasformazione delle strutture ingiuste del mondo a difesa della vita, la dignità umana e la salvaguardia del creato.

 

 PUBBLICAZIONI

 “En estos ultimos tiempos”, bollettino digitale mensile.

 

SITO INTERNET

www.seglaresclaretianos.org

 

SEDE CENTRALE

Movimento dei Laici Claretiani

Via del Sacro Cuore di Maria, 5

Roma (Italia)

Posta elettronica: comunicacion@seglaresclaretianos.org

secretariageneral@seglaresclaretianos.org