16 febbraio 2017
Sport

Papa Francesco riceve una delegazione dei Giochi internazionali Special Olympics

Sport come “gioia di muoversi… di stare insieme”, come “gioia per la vita e i doni che il Creatore ci fa ogni giorno”. Ma anche come aiuto alla diffusione di una “cultura dell’incontro e della solidarietà”, a favore di “una società più inclusiva”, perché “ogni vita è preziosa”.

Con queste parole il Santo Padre Francesco si è rivolto questa mattina, nella Sala Clementina del Palazzo Apostolico, a una delegazione dei Giochi Mondiali Invernali “Special Olympics International”.

I Giochi si terranno dal 14 al 25 marzo prossimo in Austria, tra le località di Graz, Schladming e Ramsau, e sono un evento internazionale, una competizione che impegna atleti con disabilità intellettuali. Il movimento “Special Olympics” offre l’opportunità a oltre quattro milioni di atleti, di 170 paesi diversi, di praticare 32 diversi tipi di sport, offrendo occasioni di incontro e crescita.