02 dicembre 2018
Chiese locali

Nelle Filippine il 2019 sarà l’Anno dei Giovani

L’annuncio ufficiale è giunto dalla Conferenza episcopale qualche giorno fa: nelle Filippine il 2019 sarà l’Anno dei Giovani, e i vescovi hanno spiegato che l’iniziativa si configura come parte del “viaggio di nove anni per la Nuova Evangelizzazione” in preparazione al 500° anniversario dell’arrivo della fede cristiana nelle FIlippine (1521-2021).

L’anno 2019, ha detto l’arcivescovo José Palma, di Cebu, “è dedicato ai giovani che sono il futuro ma anche il presente della Chiesa. Con la loro partecipazione attiva alla società e alla vita della Chiesa, ispirano tutti noi per l’evangelizzazione e la trasformazione sociale”, ha rimarcato.

Nell’iter di preparazione alle celebrazioni giubilari del 2021, i primi anni sono stati dedicati alla “formazione integrale della fede” (2013), ai laici (2014), ai poveri (2015), all’Eucaristia e alla famiglia (2016), e alla parrocchia come comunione di comunità (2017). L’anno 2018 è stato dedicato al clero e alle persone consacrate mentre, dopo l’Anno dei giovani (2019), gli ultimi due anni saranno dedicati all’ecumenismo e al dialogo interreligioso (2020) e alla missio ad gentes (2021).