22 giugno 2019
GMG

Temi delle tre prossime GMG (2020-2022)

Comunicato del Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita

Questi sono i temi scelti da Papa Francesco per il percorso triennale delle Giornate Mondiali della Gioventù, che culminerà nella celebrazione internazionale dell’evento, in programma a Lisbona per il 2022:

XXXV Giornata Mondiale della Gioventù, 2020
“Giovane, dico a te, alzati!” (cfr. Lc 7,14)

XXXVI Giornata Mondiale della Gioventù, 2021
“Alzati! Ti costituisco testimone di quel che hai visto!” (cfr. At 26,16)

XXXVII Giornata Mondiale della Gioventù, 2022 (Lisbona)
“Maria si alzò e andò in fretta” (Lc 1,39)

Il cammino spirituale indicato dal Santo Padre prosegue con coerenza la riflessione avviata con l’ultima Giornata Mondiale della Gioventù (2019) e con il cammino sinodale, in particolare con l’esortazione apostolica Christus vivit. In essa (n. 20), il Papa cita il brano Lc 7, 14, esortando i giovani a lasciarsi toccare dalla potenza del Signore risorto e riprendere “il vigore interiore, i sogni, l’entusiasmo, la speranza e la generosità” che caratterizzano la gioventù. 

Quel che accomuna i tre temi è in effetti l’invito ai giovani ad “alzarsi”, a correre per vivere la chiamata del Signore e diffondere la buona notizia, come fece Maria dopo aver pronunciato il suo “Eccomi”. Il verbo “alzarsi” nel testo originale di Luca ha anche il significato di “risorgere”, “risvegliarsi alla vita”.