GMG

#AriseandGo: come Maria, l’invito ai giovani ad alzarsi e a muoversi verso i poveri

Il 20 novembre 2022, Solennità di Cristo Re, si celebra la XXXVII Giornata mondiale della gioventù nelle Chiese particolari. Il Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita invita a viverla in sintonia con la Giornata mondiale dei poveri

Dallo scorso anno, la Giornata mondiale della Gioventù nelle Chiese particolari si celebra nella Solennità di Cristo Re, che coincide con la domenica successiva alla Giornata mondiale dei Poveri.  Negli Orientamenti pastorali per la celebrazione della GMG nelle Chiese particolari, il Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita segnala la provvidenziale coincidenza temporale come una occasione per promuovere iniziative in cui i giovani donano il proprio tempo, le proprie forze a favore dei più poveri, degli emarginati, di coloro che sono scartati dalla società. In questo modo si offre ai giovani la possibilità di diventare “protagonisti della rivoluzione della carità e del servizio, capaci di resistere alle patologie dell’individualismo consumista e superficiale”.

"Per voi Cristo si è fatto povero" (2 Cor 8,9) e "Maria si alzò e andò in fretta" (Lc 1,39) sono i temi della Giornata mondiale dei Poveri e della Giornata mondiale della Gioventù di quest'anno. Nella settimana che va, dunque, da domenica 13 a domenica 20 novembre, il Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita promuove e sostiene una serie di iniziative che si svolgeranno in varie parti del mondo per accompagnare i giovani a vivere appieno la chiamata del Santo Padre ad alzarsi e a muoversi in fretta verso coloro che, poveri come Cristo, hanno bisogno dell’abbraccio “di una nuova fraternità missionaria” (cf. Messaggio per la XXXVII Giornata mondiale della Gioventù 2022-2023).

Tra le iniziative, significativa è quella di Caritas Internationalis, che lancerà un programma di riflessione e di azione della durata di una settimana, intitolato 'Coltivare la solidarietà: dalla preghiera all'azione'.  Si inizierà con una Messa online per la Giornata mondiale dei Poveri e si concluderà il 20 novembre con un Rosario online per celebrare la Giornata Mondiale della Gioventù nelle Chiese particolari.  Ogni giorno, sul sito di Caritas Internationalis, saranno disponibili preghiere e suggerimenti fondati sulla metodologia Vedere/Giudicare/Agire che incoraggeranno la riflessione sul tema della povertà e ispireranno azioni semplici ma efficaci per servire, accompagnare e difendere i poveri.  Questo programma è stato creato e sarà animato da giovani volontari e membri dello staff Caritas, ma si rivolge a tutti i giovani, che possono aderire anche attraverso i social media utilizzando l’hashtag #PrayActCaritas. La preghiera online del Santo Rosario, che farà parte delle proposte della Caritas per i giovani, sarà aperta dalle riflessioni di p. João Chagas, responsabile dell’Ufficio Giovani del Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita.

Oggi pomeriggio, sabato 12, i giovani del Centro Internazionale Giovanile San Lorenzo, a due passi da San Pietro, invitano i più poveri ed emarginati ad un momento di fraternità e preghiera.

Il 19 e il 20, a Lisbona, sede della Giornata mondiale della Gioventù internazionale dell’agosto 2023, la celebrazione sarà dedicata sia agli adolescenti che alla gioventù universitaria, con lo scopo di offrire loro un’esperienza di comunione ecclesiale e di inviarli in missione nelle comunità parrocchiali. A Roma, La Pastorale Giovanile della Diocesi invita i giovani al Santuario del Divino Amore, dove si svolgeranno prima una festa e poi una veglia notturna che si concluderà con la Santa Messa presieduta dal card. Angelo de Donatis.

Per condividere e creare una rete di testimonianze, di azioni concrete, di storie e di comunione spirituale, il Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita, Caritas Internationalis e il Comitato Organizzativo Locale della GMG di Lisbona 2023 lanciano l’hashtag #AriseandGo, che riprende il tema del Messaggio di papa Francesco per la Giornata mondiale della Gioventù 2022-2023 “Maria si alzò e andò in fretta" (Lc 1,39).

Un video promozionale della celebrazione del 20 novembre è stato messo a disposizione delle Conferenze episcopali, dei Sinodi delle Chiese Patriarcali e Arcivescovili Maggiori, delle diocesi/eparchie, dei movimenti ecclesiali e associazioni.

12 novembre 2022
Leggi anche...
angelus.3.jpeg

Papa Francesco inaugura le iscrizioni alla GMG di Lisbona 2023

  Alla fine dell’Angelus di oggi, affiancato ...

 Leggi tutto >
PreparatoryMeeting_Fatima2022.jpeg

Verso Lisbona 2023: “Costruire ponti tra di noi”

  Circa 300 delegati provenienti da oltre 100 ...

 Leggi tutto >