23 ottobre 2017
Papa Francesco

A tu per tu con i giovani canadesi

Il videomessaggio del Pontefice inviato in occasione del talk show sul Sinodo cui ha partecipato il prefetto Kevin Farrell a Toronto

“Non lasciatevi rubare la vostra giovinezza. Non permettete a nessuno di frenare e oscurare la luce che Cristo mette nel volto e nel cuore. Siate tessitori di relazioni improntate alla fiducia, alla condivisione, all’apertura fino ai confini del mondo. Non innalzate muri di divisione, non innalzate muri di divisione! Costruite ponti, come questo straordinario che state idealmente attraversando e che mette in comunicazione le sponde di due oceani”.

L’ha detto Papa Francesco rivolgendosi ai giovani – in particolare a quelli canadesi -  in un videomessaggio trasmesso ieri sera su Salt & Light TV. Nella sede di Toronto della emittente cattolica canadese è andato in onda un talk show cui ha partecipato il prefetto del nostro Dicastero, card. Kevin Farrell, in dialogo per circa un’ora e mezza con i vescovi di sei città del Canada e numerosi giovani sul tema sinodale “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale”.

“State vivendo un momento di intensa preparazione al prossimo Sinodo che vi riguarda in modo particolare, come coinvolge la comunità cristiana”, ha proseguito il Papa, aggiungendo di essere certo che “il vostro cuore giovane non rimarrà chiuso al grido di aiuto di tanti vostri coetanei che cercano libertà, lavoro, studio, possibilità di dare un senso alla propria vita. Conto sulla vostra disponibilità, sul vostro impegno, sulla vostra capacità di affrontare sfide importanti e di osare il futuro, per compiere passi decisivi sulla via del cambiamento”.

Infine, l’invito di Francesco: “Andate incontro a Gesù, state con Lui nella preghiera, affidatevi a Lui, consegnate tutta la vostra esistenza al suo amore misericordioso e alla vostra fede, e questa vostra fede sarà testimonianza luminosa di generosità e gioia di seguirlo – ha concluso –  ovunque vi condurrà”.