02 giugno 2017
WMOF

La gioia di essere famiglia: a Dublino l’incontro preparatorio con i delegati nazionali della pastorale familiare

È in pieno svolgimento l’incontro, a Dublino, dei delegati nazionali della pastorale familiare in vista del prossimo appuntamento mondiale delle famiglie (21-26 agosto 2018). Sono presenti più di 110 delegati in rappresentanza di oltre cinquanta Paesi.

Dopo il saluto di benvenuto da parte dell’arcivescovo di Dublino, Diarmuid Martin, il cardinale Kevin Farrell, prefetto del Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita ha tenuto una appassionata relazione nella quale ha sollecitato una grande partecipazione all’incontro del prossimo anno, come occasione di grazia per sostenere, incoraggiare e promuovere la vita delle famiglie alla luce dell’esortazione Amoris Laetitia di Papa Francesco: “Vogliamo celebrare la gioia di essere famiglia. Vogliamo celebrare la gioia dell’amore in famiglia. Vogliamo che, proprio a partire dalla famiglia, possa esserci una nuova stagione di crescita nella Chiesa.

È importante formare le famiglie ed educare fin da bambini all’amore che è il fondamento del matrimonio e della famiglia. Con gesti quotidiani e semplici possiamo creare un’atmosfera di fiducia, di rispetto, di donazione che ci spinga ad amare l’altro”. Parole che hanno toccato profondamente tutti i partecipanti all’incontro, motivandoli sul lavoro di preparazione e di partecipazione all’appuntamento del prossimo anno.

E’ stata poi la volta dei delegati inglesi che hanno presentato la loro esperienza in merito alla preparazione al matrimonio. Una testimonianza significativa e centrale nella proposta di Amoris Laetitia che chiede insistentemente di puntare molto alla preparazione al matrimonio non solo nella fase prossima della celebrazione del sacramento.
Ampio spazio è stato al dialogo, allo scambio di testimonianze, ai gruppi di lavoro e, infine, alla riunione plenaria riassuntiva della giornata. Sono state offerte informazioni sul sito web dell’organizzazione (www.worldmeeting2018.ie) e sulla modalità della registrazione all’evento. La Santa Messa nella parrocchia di “Our Lady of Victories” e una tipica cena irlandese (con musica popolare inclusa) hanno chiuso la giornata.

Oggi la giornata è dedicata alla visita dei luoghi previsti per il Congresso, la “Festa delle Famiglie” e la messa conclusiva alla presenza di Papa Francesco. Una fruttuosa e concreta collaborazione tra il Dicastero per i Laici la Famiglia e la Vita e la Chiesa di Dublino che ospiterà questo grande evento ecclesiale.