30 settembre 2018
Giovani

Centro San Lorenzo: Messa di riapertura ed attività straordinarie durante il Sinodo dei Vescovi

“Il Centro San Lorenzo è un luogo privilegiato per le iniziative riguardanti la gioventù. Vogliamo dare inizio a gruppi di preghiera, veglie, attività, ma siamo aperti anche ad altre iniziative giovanili. Invitiamo i giovani del mondo a considerare questo centro come la loro casa” – dice p. Cristiano Pinheiro C. Bede, assistente internazionale della Comunità Cattolica Shalom a cui è affidato il coordinamento del Centro.

La Messa di riapertura del centro sarà celebrata dal card. Kevin Farrell il 1° ottobre, memoria liturgica di Santa Teresa di Lisieux, alle ore 19.00. In questo giorno prenderanno il via anche le iniziative straordinarie in occasione del prossimo Sinodo de Vescovi su “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale”. Durante tutto il mese di ottobre, la Chiesa di San Lorenzo in Piscibus sarà aperta dalle ore 9.00 alle 17.30 per l'adorazione eucaristica, seguita alle ore 18.00 dalla Santa Messa. Diverse iniziative sono previste nei fine settimana.

Il 13 ottobre ci sarà una veglia sul dialogo sinodale: lodi, adorazione e dialogo „senza filtri” tra i giovani e i vescovi su “Dal: ci sono al: perché ci sono” Il 20 ottobre ci si reca alla basilica di Santa Maria Maggiore per una veglia con i giovani. Il 27 ottobre un’altra veglia sinodale nel centro su “Tutto e subito”, questo l’invito di Cristiano Pinheiro.

Durante il mese di ottobre il Centro potrà accogliere anche altre iniziative dei giovani che sono a Roma in occasione del Sinodo dei Vescovi.

Il Centro Internazionale Giovanile San Lorenzo è stato inaugurato il 13 marzo 1983 in Via Pfeiffer 24, nelle immediate vicinanze di Piazza San Pietro. Ispirato da San Giovanni Paolo II, che lo ha definito “una fucina di formazione di veri giovani cristiani”, il Centro è diventato una casa per molti giovani giunti a Roma da diversi paesi e continenti. Nato nell’anno del Giubileo straordinario della Redenzione, è diventato un simbolo dell’attenzione del Santo Padre verso i giovani e custodisce la Croce del Giubileo, offerta dal Papa ai giovani nel 1984 e tuttora considerata il simbolo principale delle Giornate Mondiali della Gioventù. Negli ultimi trent’anni la Comunità internazionale Emmanuel ha servito il Centro, animando e promuovendo diverse attività. Questa missione viene ora affidata alla Comunità Shalom.