03 aprile 2019
Giovani

Verso l’attuazione del Sinodo sui giovani: l’esortazione "Christus vivit" e il Forum Internazionale dei Giovani

L’esortazione apostolica "Christus vivit", pubblicata il 2 aprile, ci invita a riflettere, insieme con il Santo Padre, sul ruolo di ogni giovane nella Chiesa e nella società di oggi e anche sulla vocazione alla santità di ognuno di loro

Il documento Christus vivit è l’ennesimo gesto di amore del Santo Padre Francesco per i giovani, il gesto di un Papa che si lascia ispirare dalle nuove generazioni, riconoscendo in esse l’azione dello Spirito Santo che fa sognare gli anziani e dà ai giovani una visione (cfr. Gioele 3, 1). “La Chiesa, attraverso il successore di Pietro, grida che i giovani contano, sono i necessari protagonisti del cambiamento e perciò chiamati alla missione!”, dice padre João Chagas, responsabile dell’Ufficio Giovani del Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita in merito al nuovo documento di Papa Francesco, pubblicato il 2 aprile e ispirato, tra l’altro, dalle voci dei giovani emerse durante il processo sinodale dell’anno scorso. Come sottolinea il Santo Padre, nell’introduzione al documento, “si tratta di una pietra miliare nell’ambito di un cammino sinodale. Mi rivolgo contemporaneamente a tutto il Popolo di Dio, ai pastori e ai fedeli, perché la riflessione sui giovani e per i giovani interpella e stimola tutti noi”.

L’esortazione apostolica Christus vivit sarà anche un punto di riferimento per il prossimo Forum Internazionale dei Giovani che si svolgerà a Sassone di Ciampino dal 19 al 22 giugno. L’incontro, che avrà per titolo “Giovani in azione in una Chiesa sinodale”, riunirà i giovani rappresentanti delle conferenze episcopali, delle associazioni e dei movimenti ecclesiali del mondo intero e alcuni giovani uditori del Sinodo dell’anno scorso. Rispondendo all’invito del Santo Padre di promuovere lo spirito di sinodalità nella Chiesa, i giovani partecipanti (al di sotto dei 30 anni) lavoreranno per condividere questi primi mesi di ricezione del Documento finale del Sinodo, l’esortazione apostolica appena pubblicata e le buone pratiche e i possibili futuri passi per attuare il Sinodo sui Giovani nella vita quotidiana delle Chiese locali per quanto riguarda la pastorale giovanile.  Questo incontro riprenderà e rilancerà la tradizione dei Forum Internazionali dei Giovani, nata intorno alle Giornate Mondiali della Gioventù negli anni Ottanta.