26 marzo 2021
GMG

GMG nelle Chiese locali: verso un nuovo slancio

A partire da quest’anno, la celebrazione avrà luogo nella Solennità di Cristo Re
gmg-diocesana.jpeg

In occasione dell’ultima celebrazione della Solennità di Cristo Re dell’Universo, il Santo Padre ha annunciato che a partire dal 2021 la Giornata Mondiale della Gioventù sarà celebrata al livello locale il giorno della Solennità di Cristo Re dell’Universo e non più nel corso della Domenica delle Palme.

“Mentre ci prepariamo alla prossima edizione intercontinentale della GMG, vorrei rilanciare anche la sua celebrazione nelle Chiese locali. Trascorsi trentacinque anni dall’istituzione della GMG, dopo aver ascoltato diversi pareri e il Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita, competente sulla pastorale giovanile, ho deciso di trasferire, a partire dal prossimo anno, la celebrazione diocesana della GMG (…) Al centro rimane il Mistero di Gesù Cristo Redentore dell’uomo, come ha sempre sottolineato San Giovanni Paolo II, iniziatore e patrono delle GMG” – ha detto il Santo Padre, alla fine della celebrazione eucaristica durante la quale si è svolto anche il passaggio dei simboli della GMG dai giovani di Panama ai giovani del Portogallo. 

Il cambiamento della data invita le Chiese locali a cercare sempre nuove strade per arrivare con il messaggio del Vangelo ai giovani di oggi, ovunque sono. La celebrazione della GMG a livello locale (diocesano o eparchiale) dovrebbe essere una opportunità per mostrare a loro il volto giovane ed accogliente della Chiesa che ha bisogno della loro presenza e del loro protagonismo.

Per aiutare a riscoprire l’importanza e la ricchezza pastorale della GMG nelle Chiese locali, il Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita pubblicherà prossimamente alcuni orientamenti pastorali per la celebrazione annuale della Giornata Mondiale della Gioventù. 

La prossima GMG verrà celebrata, dunque, il 21 novembre 2021, domenica di Cristo Re, e avrà come tema: “Alzati! Ti costituisco testimone di quel che hai visto!” (cfr. Hch 26,16).