06 dicembre 2017
Film

Esperienze d’amore

Le pellicole proposte dall’Associazione Cattolica Esercenti Cinema per riflettere insieme sulla famiglia

Si chiama “Esperienze d’amore” ed è il progetto dedicato all’esortazione papale “Amoris Laetitia” promosso dall’Associazione Cattolica Esercenti Cinema per l’Ufficio Famiglia della Conferenza episcopale italiana.

Sono nove le pellicole scelte finora dall’Associazione come contributo critico per riflettere in sala, nelle parrocchie, nei centri culturali e associativi sul tema della famiglia e delle relazioni amorose.

Si inizia con “Mon Roi”, un film francese esistenziale intenso e coraggioso, che propone una meditazione sulla possibilità di riconoscere un amore malato. “Noi 4”, diretto da Francesco Bruni, aiuta a mettere in luce quanto si corra il rischio di idealizzare la vita della famiglia, del matrimonio e della coppia mentre l’amore è un’esperienza imperfetta, come le persone che lo abitano e lo nutrono.

Ancora, “Demolition”, dove il protagonista, Davis, impara a sentirsi maceria come in un terremoto degli affetti dove niente ha più lo stesso significato di prima. E così via con “Quel fantastico peggior anno della mia vita” di Alfonso Gomez-Rejon, “Se permetti non parlarmi di bambini” di Ariel Winograd, “Microbo & Gasolina”, “La teoria svedese dell’amore”, “Piuma” e “Rara”, al cui interno si trova anche il contributo del teologo Francesco Pesce dedicato a vivere il figlio non come un possesso e a custodire l’amore che l’ha generato anche se i due coniugi hanno interrotto il loro legame.