11 gennaio 2018
Documenti

“Donne e lavoro”, il genio femminile per il benessere di famiglie e società

Temi molto attuali quelli trattati nel volume curato dal Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita e appena pubblicato dalla Libreria Editrice Vaticana, dal titolo “Donne e lavoro”. Sì, perché come scrive il cardinale Farrell nella presentazione, “le attività che le donne intraprendono sono squisitamente laicali per loro natura; rendono possibile l’incontro tra il mondo del lavoro e il mondo della cura della famiglia e della vita, mondo nel quale la donna è stata da sempre ed è tuttora protagonista”. La Santa Sede segue con particolare attenzione quanto accade nell’universo femminile, e ha sempre promosso riflessioni e iniziative per aiutare ad approfondire le questioni della dignità e della vocazione della donna. Il volume è nato a seguito di una delle ultime attività del Pontificio Consiglio per i Laici, il seminario di studio organizzato sul tema dell’accesso delle donne al mondo del lavoro e delle implicazioni che questo fenomeno ha significato, nel corso dell’ultimo secolo e in particolare degli ultimi decenni, per la vita della società in genere, ma anche per quella privata delle famiglie. “Temi centrali per il benessere delle nostre società”, si legge ancora nella presentazione del cardinale Prefetto. Un benessere messo in rilievo anche nella prefazione del Presidente dell’allora Pontificio Consiglio per i Laici, il Cardinale Stanislaw Rylko, il quale scrive della necessità di “un duplice riconoscimento del ruolo che la donna ricopre nella vita pubblica, per l’edificazione di strutture più ricche di umanità, e nella vita familiare, per il benessere della famiglia stessa e per l’educazione dei figli”. Il suo ruolo all’interno della famiglia è imprescindibile, ma è altrettanto vero che non si può più pensare di poter fare a meno della loro presenza e del loro apporto in tutti gli ambiti sociali e lavorativi.

Il volume contiene interventi di donne e uomini, esperti e testimoni dei diversi continenti che, a partire dalla storia e dalla geografia della presenza femminile nel mondo del lavoro, illustrano la necessità della chiarezza della propria identità per assumere ruoli ben definiti, affrontano le difficoltà e le opportunità delle donne nel mondo del lavoro l’armonizzazione necessaria da raggiungere nel rapporto tra lavoro e impegni familiari e raccontano la ricchezza di umanità di un mondo dove la presenza femminile apporta un contributo irrinunciabile.

 

“Donne e lavoro”, Seminario di studio, Libreria Editrice Vaticana, 2017, pp. 224.