28 gennaio 2020
#Panama2019

Un anno dopo

La Chiesa cattolica panamense festeggia il primo anniversario della Giornata mondiale della gioventù

“Un anno dopo aver celebrato questa meravigliosa Giornata Mondiale della Gioventù, possiamo dire che questo piccolo seme è cresciuto e sta dando molti frutti”: a dirlo è monsignor José Ulloa Mendieta, arcivescovo di Panama, sottolineando che uno dei frutti più importanti è il rinnovamento della pastorale dei giovani.

“Quel rinnovamento si concentra sull'ascolto di ciò che i giovani chiedono. Abbiamo tenuto diverse assemblee diocesane, così come l'assemblea nazionale, dove i giovani hanno potuto contribuire (…) A livello parrocchiale – racconta – sono stati organizzati gruppi ecologici per la cura della casa comune. Inoltre, è emerso un movimento di giovani interessati allo studio della dottrina sociale della Chiesa, che ci chiedono se possiamo offrire strumenti per la loro leadership, non solo all'interno della Chiesa, ma anche all'interno della società”.

L’arcivescovo di Panama sottolinea anche che la visita del Santo Padre ha rafforzato l'intera nazione. “Credo che il frutto più ricco sia che i panamensi hanno potuto scoprire la bella definizione che il Papa ha dato al Paese: Panama è un paese nobile. Questo messaggio del Papa è stato sentito fortemente e positivamente dai panamensi”, racconta.

In occasione del primo anniversario della GMG 2019, a Panama è stato presentato il bilancio dell’evento. Come ha spiegato il segretario esecutivo del Comitato Organizzatore Locale, Victor Chang, il costo totale della GMG per la Chiesa locale, 20.7 milioni di dollari, è stato coperto per il 73 % dalla registrazione dei pellegrini e per la restante parte dai contributi dei donatori.

La 34a Giornata Mondiale della Gioventù sul tema “Ecco la serva del Signore; avvenga per me secondo la tua parola” (Lc 1,38) è stata celebrata a Panama dal 22 al 27 gennaio 2019, con la partecipazione di circa 700 mila partecipanti da 140 paesi alla Messa Finale presieduta dal Santo Padre Francesco. Quasi 46 milioni di persone hanno seguito la GMG attraverso le reti sociali.

I principali festeggiamenti del primo anniversario intitolati “Celebremos Panamá 2020” si svolgeranno dal 31 gennaio al 2 febbraio e apriranno una nuova iniziativa pastorale nella Chiesa locale: il triennio vocazionale dei giovani.