09 giugno 2021
Forum Amoris Laetitia

“I laici sempre più necessari nell'accompagnamento delle famiglie”

Videomessaggio di papa Francesco in occasione del Forum Amoris Laetitia organizzato dal Dicastero.

Con un videomessaggio inviato al Dicastero, papa Francesco ha aperto i lavori del Forum “A che punto siamo con Amoris Laetitia? Strategie per l’applicazione pastorale dell’Esortazione Apostolica”.

Il Papa ha esortato i partecipanti, responsabili della pastorale famigliare di più di 60 Conferenze Episcopali di tutto il mondo e 30 associazioni e movimenti ecclesiali internazionali a una maggior partecipazione e formazione dei fedeli laici e delle famiglie nell’accompagnamento delle famiglie.

“Come la trama e l’ordito del maschile e del femminile, nella loro complementarietà, concorrono a formare l’arazzo della famiglia, analogamente i Sacramenti dell’ordine e del matrimonio sono entrambi indispensabili per edificare la Chiesa quale “famiglia di famiglie”. Potremo così avere una pastorale familiare in cui si respira pienamente lo spirito della comunione ecclesiale.”

Il Papa ha pure sottolineato a riprendere in mano l’Esortazione Apostolica Amoris Laetitia per individuare, “tra le priorità pastorali che in essa sono indicate, quelle che più corrispondono alle esigenze concrete di ciascuna Chiesa locale".

Nel videomessaggio, il Santo Padre ha evidenziato il valore dei due Sinodi dedicati alla famiglia che hanno aiutato a far emergere tante sfide concrete che le famiglie vivono nella società di oggi, e ad affrontarle con decisione alcuni ambiti particolari: la preparazione al matrimonio, l’accompagnamento delle giovani coppie di sposi, l’educazione, l’attenzione nei confronti degli anziani, la vicinanza alle famiglie ferite o quelle che, in nuova unione, desiderano vivere appieno l’ideale evangelico.

In quest’anno dedicato alla famiglia ma anche a San Giuseppe il Papa ha concluso il suo messaggio con la sua benedizione e invocando all’intercessione di Maria Santissima e di San Giuseppe, “perché la grazia di Dio renda fruttuoso questo vostro impegno per il bene delle famiglie di oggi e di domani.”